body-parcoinforma
  • In breve... Le altre notizie di gennaio e febbraio


    Ultime settimane per il progetto ReTraParc Il convegno finale del progetto ReTraParc - Rete Transfrontaliera dei Parchi - si è svolto venerdì 27 gennaio presso l’ex Convento del Carmelo di Sassari in Viale Umberto I. Il progetto, finanziato nell’ambito del programma operativo di cooperazione transfrontaliera Italia- Francia “Marittimo” 2007-2013, iniziato nel 2009, si avvia ora alla sua naturale conclusione dopo tre anni di proficuo lavoro e con la realizzazione degli obiettivi posti all’origine. Presente al convegno anche una delegazione dell’Ente Parco: i partner del progetto ReTraParc hanno infatti presentato ufficialmente i risultati strategici, tecnici, scientifici e didattici del progetto e l’impatto politico e sociale che questi potranno avere sulle nuove prospettive di gestione del patrimonio naturale come driver di sviluppo sostenibile del territorio.

    Guida e educatore ambientale del Parco Sono state pubblicate sul sito della Regione Sardegna ad opera dell’Assessorato regionale al lavoro e formazione professionale le graduatorie provvisorie per l’accesso ai corsi di Guida e di Educatore ambientale del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena. Sono quindici i partecipanti ammessi ai corsi per ciascuna delle due distinte categorie. Per informazioni è possibile consultare le ultime notizie del sito del Parco www.lamaddalenapark.it, dove sono indicati i link ai quali sono pubblicate le graduatorie.

    Evento annuale del Programma di cooperazione transfrontaliera “Marittimo” Italia-Francia 2007-2013 La giornata si è svolta a Pisa il 20 gennaio scorso: sulla pagina del Parco su Facebook abbiamo raccontato che in più di una occasione si è parlato anche dell’area protetta maddalenina... Vi siete persi la notizia? Siamo su www.facebook.com/lamaddalenapark! Foto dell’isola innevata Sempre sulla pagina del Parco su Facebook, trovate due diversi album di immagini scattate tra la sera del 5 e l’alba del 6 febbraio, messe a disposizione da Tommaso Gamboni e Mauro Coppadoro.