body-parcoinforma
  • Iniziative oceaniche 2011, partecipazione e sensibilità


    Oltre duecento ottanta ragazzi delle scuole di La Maddalena hanno animato le otto spiagge dell’isola madre coinvolte nella giornata internazionale “Iniziative Oceaniche 2011”, organizzata dall’Ente Parco nel più generale contesto voluto dalla Surfrider Foundation Europe: un’organizzazione senza scopo di lucro di spessore internazionale, costituita con l’intento di tutelare in modo sostenibile il mare e le coste per informare ed educare le comunità locali che usufruiscono delle risorse ambientali. Da Bassa Trinita, a Spalmatore, passando per La Spiaggia dei disabili, quelle del Costone e del Cardellino, fino ad arrivare a Monti da' Rena, Abbatoggia e Tegge in un clima di festa e impegno sono state ripulite grazie al lavoro dei ragazzi, dei docenti delle scuole, del personale del Parco e da tutte le associazioni coinvolte. Nel pomeriggio l'impegno dei dipendenti e dei collaboratori del Parco Nazionale si è protatto e le operazioni di pulizia delle spiagge sono continuate le operazioni con interventi a "Capocchia du purpu", Isuleddu e Marginetto, dopo aver lavorato nel corso della mattinata a Carlotto. Una media di venti sacchi di spazzatura per ogni sito interessato per un totale di circa duecento sacchi sono stati raccolti grazie alla collaborazione dell’Amministrazione comunale di La Maddalena che provvederà allo smaltimento di tutto il materiale accumulato. Il successo della manifestazione è il frutto di un lavoro di stretta collaborazione tra tanti soggetti coinvolti che hanno positivamente aderito alla proposta lanciata dall’Ente Parco. Oltre alla già citata amministrazione comunale di La Maddalena, è opportuno rammentare la partecipazione della Capitaneria di Porto, del Corpo Forestale dello Stato, dell’arma dei Carabinieri e delle scuole cittadine (la scuola media Istituto comprensivo, l’Istituto San Vincenzo, l’Istituto Nautico Domenico Millelire e il Liceo Giuseppe Garibaldi), nonché delle principali realtà del mondo dell’associazionismo maddalenino (con l’associazione Giovanni Cesaraccio, il CTS e la sezione locale di Italia Nostra) e delle ditte "The Professional - La Maddalena" e "Turmo Travel". A tutti costoro - e a tutte le persone che con il loro impegno hanno voluto testimoniare una volontà attiva di partecipazione - un sentito ringraziamento a tutti loro da parte del Presidente Giuseppe Bonanno, del Direttore Mauro Gargiulo e di tutto il personale del Parco.