body-parcoinforma
  • 05-2009


    Progetto GAIA 2009, concluso il workshop di architettura

    Si è svolta venerdì 24/07/09 la presentazione dei lavori realizzati dai partecipanti al “Progetto Gaia”, iniziativa di grande interesse che è stata realizzata grazie al contributo del Parco.

    Fare il bagno è più sicuro, oltre venti aree delimitate dal Parco con cavi tarrozzati

    Fare il bagno è più sicuro, oltre venti aree delimitate dal Parco con cavi tarrozzati

    “Doggie Beach” a Caprera, rinnovato anche quest’anno l’impegno del Parco

    Al fine di promuovere e sostenere iniziative ed interventi rivolti alla tutela degli animali, alla loro convivenza con la collettività umana e allo sviluppo dell’offerta turistica con servizi diversificati ed aggiuntivi, l’associazione di volontariato A.R.V.E.P.A.N.A.

    Spiaggia del Relitto, vietato l’accesso alle auto nell’ultimo tratto di strada

    Con un’Ordinanza presidenziale del 23 luglio è stato vietato il transito e la sosta dei veicoli motorizzati nell’ultimo tratto di strada che porta alla Spiaggia del Relitto, in zona Cala Andreani.

    Chiarezza su Coticcio e Secca di Washington, promulgata l’Ordinanza

    E’ stata pubblicata nei giorni scorsi l’Ordinanza n.

    Ordinanza della Capitaneria sui limiti di velocità massima nel Parco

    L’Ente gestore del Parco Nazionale Arcipelago di La Maddalena disciplina con propri provvedimenti la fruizione delle sue aree marine e terrestri. Tali norme, che prevedono una zonizzazione di tali aree in funzione della differente tutela ambientale di cui godono, prevede limiti e divieti all’accesso, circolazione e pesca in determinate aree.

    Greenpeace e le Bocche: il Parco ringrazia e ricorda il suo impegno

    Il Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena ha da circa un anno intrapreso un arduo ma - visti i risultati sinora ottenuti - proficuo cammino di cooperazione con altri enti locali sardi e corsi e l’Office de l’Environnement de la Corse per il rilancio del Parco Marino Internazionale delle Bocche di Bonifacio, iniziativa finalizzata a garantire una maggio

    Nuovi mezzi, stessi obiettivi

    Nel corso del mese di giugno l’Ente Parco ha completato l’avvio delle attività estive, con lievi modifiche al piano delle assunzioni che era stato adottato l’anno passato, ed in particolare portando da due a tre mesi la durata del contratto a tempo determinato per ventiquattro lavoratori, in grande maggioranza maddalenini.