body-parcoinforma
  • Il Parco alla Borsa del Turismo delle aree marine protette a Cabras


    Il Comune di Cabras, ente gestore dell’Area Marina Protetta "Penisola del Sinis - Isola di Mal di Ventre", ospita dal 16 aprile al 31 maggio 2010 la Borsa del Turismo Ambientale nelle Aree Marine Protette. L’iniziativa, realizzata con il contributo dell’Assessorato al Turismo, Artigianato e Commercio della Regione Sardegna, è articolata in un ciclo di eventi di carattere istituzionale, informativo e promozionale e rappresenta un’importante occasione per valorizzare il contributo delle Aree Marine Protette allo sviluppo turistico sostenibile nei contesti territoriali di riferimento.

    Le giornate introduttive del 16 e del 17 aprile sono state dedicate interamente al sistema nazionale delle Aree Marine Protette; l’Ente Parco di La Maddalena ha preso parte alla Borsa allestendo durante l’evento uno stand presso il quale è stato distribuito materiale informativo del Parco e dei Musei presenti all’interno dell’Centro di Educazione Ambientale di Caprera (Museo Garibaldino, Museo Geomineralogico e Centro Ricerca Delfini). Poiché la Borsa proseguirà nei prossimi fine settimana fino alla fine del mese di maggio, è stato lasciato molto materiale informativo, che sarà distribuito durante le giornate che seguiranno.
    L’evento si è rivelato particolarmente interessante, poichè si è potuto assistere agli interventi dei vari rappresentati delle Aree Protette italiane, che hanno illustrato lo stato dell’arte delle attività svolte: un’importante occasione di scambio di informazioni. Nella mattinata del 17 aprile, è stata visitata la sede del CNR di Torregrande, presso cui è ospitato il Centro Recupero Tartarughe Marine dell’AMP Penisola del Sinis, che ha attualmente 4 animali in degenza, uno dei quali è proprio la piccola Caretta caretta recuperata presso l’Arcipelago di La Maddalena lo scorso 30 gennaio.