body-parcoinforma
  • “Parco aperto” 22, 23 e 24 maggio: tre giornate di iniziative tra visite ai musei, attività di educazione ambientale e pulizia delle spiagge


    Tre giornate in ciascuna delle quali si festeggerà un importante evento: il 22 maggio la Giornata mondiale della biodiversità, il 23 maggio la Giornata "Natura aperta" del Ministero dell’ambiente e il 24 maggio la Giornata europea dei Parchi. Per questo le strutture del Centro di Educazione Ambientale (CEA) di Stagnali - Museo Geomineralogico, Museo del Mare e Centro Ricerca Delfini - resteranno aperte al pubblico dalle 9 alle 18 con visite guidate ed altre iniziative.

    In particolare, domenica 23 maggio è prevista un’operazione di pulizia delle spiagge e del sottobosco di alcune aree di Caprera: il ritrovo è alle 15 presso il Centro Ricerca Delfini al CEA.
    Il programma dell’iniziativa è aggiornato in tempo reale all’indirizzo: www.lamaddalenapark.it/parco-aperto-2010

    22 maggio: Giornata mondiale della biodiversità
    Non solo una giornata, ma un intero anno dedicato alla biodiversità: questo è infatti il 2010, anno in cui l’attenzione viene rivolta in particolare alle specie esotiche invasive, una delle maggiori minacce alla biodiversità ed allo stesso benessere ecologico ed economico della terra e dei suoi abitanti. Tutti sono invitati ad impegnarsi durante l’anno per salvaguardare e proteggere la diversità della vita sulla terra. L’Anno Internazionale della Biodiversità è stato lanciato ufficialmente l’11 gennaio 2010 a Berlino, mentre tutte le iniziative culmineranno nella decima Conferenza delle parti della CBD (Convenzione sulla Diversità Biologica), un trattato internazionale adottato nel 1992 per arginare la perdita di Biodiversità. Il summit è in programma ad Ottobre 2010 a Nagoya, in Giappone, dove i rappresentanti dei governi faranno il bilancio dei risultati raggiunti finora e cercheranno di darsi nuovi e più stringenti obiettivi per fermare l’estinzione delle specie.

    23 maggio: Giornata "Natura Aperta"
    Voluta dal Ministro dell'ambiente in tutte le aree protette italiane, il suo scopo è riavvicinare i cittadini al patrimonio naturalistico del loro territorio con attività di sensibilizzazione, visite guidate e altre iniziative che consentianno di affrontare le problematiche ambientali inerenti la perdità di biodiversità a livello mondiale. La giornata si lega direttamente a quella precedente e alle iniziative dell’Anno internazionale per la Biodiversità, sia come contributo delle Aree Protette al percorso verso la Strategia Nazionale per la Biodiversità, sia come opportunità per evidenziare il ruolo strategico di queste per la tutela della biodiversità.

    24 maggio: Giornata europea dei Parchi
    Il 24 maggio si festeggia la Giornata Europea dei Parchi e si rinnova l'iniziativa della Federazione Europea dei Parchi (EUROPARC) per ricordare il giorno in cui, nell'anno 1909, venne istituito in Svezia il primo parco europeo. È evidente il suo alto valore simbolico e per questo viene celebrata in tutta Europa con numerose attività ed iniziative rivolte al pubblico. L’iniziativa internazionale è stata avviata per far conoscere gli obiettivi e le attività dei Parchi Nazionali, dei Parchi Naturali, delle Riserve della Biosfera, dei Siti Natura 2000 e delle altre Aree Protette.In Italia la data del 24 maggio si dilata su più giorni durante i quali viene offerto un ricco programma di incontri, escursioni, mostre ed attività ambientali, a cura dei singoli Enti gestori.