body-parcoinforma
  • Progetto "Girotondo di colori" di Italia Nostra, a Punta Tegge l’evento finale


    Si è concluso alla fine del mese di aprile il progetto “Girotondo di colori”, promosso dalla Provincia di Olbia-Tempio e organizzato dall’Associazione ”Italia Nostra” di La Maddalena, un progetto che ha portato l’educazione ambientale nelle scuole locali e ha permesso agli studenti di conoscere il territorio da vicino, toccandolo con mano.

    Il nome scelto è rappresentativo delle componenti naturali del nostro territorio, ognuna caratterizzata da un colore: il blu del mare, il verde degli alberi, il rosso degli scogli al tramonto, il giallo, il viola, l’arancione delle belle primavere isolane.
    Dall’esposizione del Museo del Mare e delle Tradizioni Marinaresche, si è passati a svolgere lezioni direttamente nelle aule delle quinte elementari.
    Molte le istituzioni coinvolte, dalla Capitaneria di Porto che si è concentrata sugli aspetti connessi al rispetto delle regole imposte dalla navigazione a mare, al CFVA che ha esposto ai ragazzi la varietà di flora e fauna presenti nell’Arcipelago, focalizzando l’attenzione sui problemi connessi al ribaltamento dei pini e alla malattia che colpisce le leccete nell’isola di Caprera.
    L’Ente Parco Nazionale ha illustrato agli studenti le meraviglie del nostro mare, rappresentate dai delfini e dalle tartarughe tanto care ai più piccini; il Comune di La Maddalena ha partecipato con lezioni storiche, fornendo un importante contributo anche nella giornata conclusiva.
    L’evento di chiusura ha visto coinvolti circa 360 bambini nella piantumazione di un’area della fortezza di Punta Tegge: la memoria - si sa - deve mettere radici solide per poter essere tramandata e tutelata.
    Quelle piante saranno il simbolo dell’esperienza maturata e speriamo che crescano incontaminate in un ambiente protetto anche dalle generazioni che verranno.