body-parcoinforma
  • La “Corsa dei Mille” riscalda La Maddalena e Caprera in una fredda domenica di settembre


    Oltre quattrocento persone hanno partecipato alla prima edizione della “Corsa dei Mille”, manifestazione di corsa su strada che si è svolta il 2 settembre scorso nel meraviglioso scenario delle due isole maggiori del Parco Nazionale dell’Arcipelago della Maddalena, destinata ad atleti o semplici amanti del jogging e patrocinata dall’ente gestore dell’area protetta. L’Associazione Pozzu di Bidda e l’ASD Podistica Sassari, in collaborazione con l’Associazione Currichisimagna e l’ENDAS Regionale, e col patrocinio della Provincia Olbia-Tempio, del Comune di La Maddalena e del CONI Provinciale, nonché con l’approvazione e la collaborazione tecnica della FIDAL,Federazione italiana di atletica leggera Comitato Provinciale Sardegna, ha organizzato la prima edizione della manifestazione podistica provinciale “open” denominata “Corsa dei Mille”, che si è svolta con partenza da La Maddalena ed arrivo a Caprera. All’edizione competitiva della “Corsa dei Mille” hanno partecipato tutti gli atleti delle categorie Juniores, Promesse, Seniores, Amatori e Master Uomini e Donne in base ai regolamenti FIDAL, oltre a tutti coloro che, pur non essendo tesserati FIDAL, sono iscritti per il 2012 ad un ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI, convenzionato con la FIDAL e siano in possesso del certificato medico sportivo di idoneità all’attività agonistica. In contemporanea si è svolta la gara non competitiva sulla distanza di circa sei chilometri dall’isola di La Maddalena a quella di Caprera, alla quale hanno partecipato uomini e donne senza limiti di età. La manifestazione ha visto impegnati anche i più piccoli, una trentina in tutto con una breve corsa dimostrativa dove i bambini hanno corso indossando i cappellini donati dall’Ente Parco. L’unica nota stonata segnalata dagli organizzatori la maleducazione infinita di alcune persone che si sono divertite a rompere i nastri che delimitavano il percorso di gara “depistando” così alcuni corridori che hanno allungato inutilmente il loro tragitto. Visto il grande successo di pubblico si sta già lavorando per una seconda edizione che porterà sicuramente tante novità: arrivederci al 2013!