body-parcoinforma
  • Stop ai rifiuti nell’Arcipelago, ma la Posidonia non è un rifiuto!!!


    È partita verso la fine del mese di luglio una campagna di sensibilizzazione sul tema dei rifiuti promossa dal Parco Nazionale in collaborazione col Comune di La Maddalena grazie al cofinanziamento della Provincia di Olbia-Tempio: l’Ente Parco, per sensibilizzare residenti e turisti su numerose tematiche, distribuirà materiale informativo e piccoli gadget come posaceneri da spiaggia.

    Nella brochure realizzata dal Parco il pubblico viene invitato a contribuire a mantenere pulita la città di La Maddalena, l’Arcipelago e le sue spiagge... per non interrompere lo spettacolo naturale di questo territorio! Il numero di telefono dell’isola ecologica in località Vaticano (Comune di La Maddalena), presso la quale possono essere conferiti gratuitamente i rifiuti da ciascun cittadino, è 800 236662: in caso di rifiuti particolarmente ingombranti è possibile contattare il numero verde sopra indicato per richiedere il ritiro presso la propria abitazione. Giorni e orari apertura: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17; il sabato dalle 9 alle 12; chiusa la domenica.
    La Posidonia (Posidonia oceanica) è un pianta marina endemica del Mediterraneo: la sua presenza rappresenta uno dei più importanti indicatori della qualità delle acque. Le sue foglie morte, trasportate dalle correnti, formano delle masse, chiamate “banquette”, sugli arenili. Nonostante l’aspetto e l’odore a volte sgradevole, questi ammassi non sono “erbacce”, anzi  rivestono un’importante funzione nella protezione delle spiagge limitando il fenomeno dell’erosione.
    Sulla pagina del Parco su Facebook (www.facebook.com/lamaddalenapark) qualche utente si è lamentato della presenza di alghe secche sulle spiagge dell’Arcipelago. Per fortuna molti utenti sanno bene che non si tratta assolutamente di “alghe secche”: la Posidonia non è un’alga ma una vera e propria pianta che si è adattata all’ambiente marino... è l’ossigeno del nostro stupendo mare e non può essere spostata dalle spiagge. Non è un rifiuto, è l’essenza stessa dell’Arcipelago di La Maddalena. Rimuovere la Posidonia dalle spiagge e smaltirla come un rifiuto è un reato, oltre che un comportamente assolutamente irrispettoso dell’ambiente naturale.