body-parcoinforma
  • La Maddalena-Telti: un gemellaggio tra musei


    Nasce agli inizi di Settembre, tra i responsabili di Associazioni culturali e naturalistiche della Gallura, una iniziativa che porterà ad un obbiettivo comune che è quello di condividere idee ed esperienze fatte e da fare sul territorio della Provincia Gallurese... L’Associazione Naturalistica Giovanni Cesaraccio di La Maddalena e l’Associazione per gli Studi Culturali e Naturalistici della Sardegna (ASCUNAS) di Telti, in tal senso, hanno intrapreso una collaborazione attiva tra i due Musei, geo-mineralogico di Caprera e Naturalistico di Telti, al fine di incrementare il proprio bagaglio culturale e il materiale espositivo delle due strutture museali.

    Per l’inaugurazione del Museo Naturalistico di Telti, l’Associazione Cesaraccio ha messo a disposizione della neo-struttura minerali della Gallura e della Sardegna per un primo provvisorio allestimento; sono state concordate, nel frattempo, escursioni sul territorio per reperire specie da poter esporre in entrambi i musei. Una prima escursione ha riguardato le cave di granito abbandonate della località S. Bachisio (Telti) ; la mattinata è stata dedicata alla didattica con la spiegazione in loco della geologia e dei minerali presenti nelle rocce; il pomeriggio è servito per la visita nei vari siti finalizzato alla raccolta di minerali. Durante l’escursione si è parlato anche di flora, di fauna e di micologia; quest’ultimo argomento e stato approfondito nella mostra micologica che si è svolta il 17 novembre presso il Museo di Telti, alla quale hanno partecipato espositori sardi, i quali hanno potuto usufruire della presenza di un micologo e di un tossicologo per l’individuazione di funghi mangerecci e funghi velenosi. Sono previsti ulteriori incontri ed escursioni in altre località della Sardegna, della Gallura e del Parco Nazionale di La Maddalena per studiare e catalogare il grande patrimonio naturalistico.