body-parcoinforma
  • associazioni ambientaliste


    Giovanni Cesaraccio, naturalista maddalenino. Il ricordo toccante di Antonio Gamboni

    Sono trascorsi venti anni da un triste mattino di agosto nel quale, mentre mi recavo in ospedale per il consueto turno di lavoro, fui richiamato da un amico nella sala del Pronto Soccorso e vidi Giovanni disteso su una barella… sembrava dormisse, il volto disteso, gli occhi appena socchiusi, i jeans e la camicia. Era il mattino del tre di Agosto, un attacco cardiaco aveva stroncato all’età di quarantuno anni una delle menti più brillanti della nostra piccola comunità, il destino maligno privava tanti ragazzi che in quel periodo si approcciavano allo studio delle Scienze Naturali di un punto di riferimento, di una guida.

    La solidarietà di “Walk of life, il cammino per la ricerca”, conquista l’isola

    Grande partecipazione ma anche una dimostrazione di grande solidarietà.

    Immagini amiche delle donne

    Mi chiamo Daniela Ducato; a Guspini nel 1996 aiuto la nascita della Banca del tempo: al posto del denaro si scambiano monete di tempo, di sapienze, di emozioni. Questa ricchezza di aiuto reciproco e dei talenti maschili e femminili ritrovati genera tra il 1996 e il 2010 un risparmio di circa 3 milioni di euro.

    Progetto "Girotondo di colori" di Italia Nostra, a Punta Tegge l’evento finale

    Si è concluso alla fine del mese di aprile il progetto “Girotondo di colori”, promosso dalla Provincia di Olbia-Tempio e organizzato dall’Associazione ”Italia Nostra” di La Maddalena, un progetto che ha portato l’educazione ambientale nelle scuole locali e ha permesso agli studenti di conoscere il territorio da vicino, toccandolo con mano.

    "Ambientiamoci", concluso con successo il progetto di educazione ambientale del CTS

    Si è svolto lo scorso 13 maggio l’ultimo incontro di educazione ambientale con le scuole coinvolte nel progetto ”Ambientiamoci”, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, e portato avanti dal CTS in collaborazione col Parco Nazionale di La Maddalena; il progetto è stato realizzato nell’ambito di un programma di promozione sociale che, utilizzando lo strumento dell’educazione ambientale, si rivolge alle scuole con l’obiettivo di sostenere queste ultime nella lotta alla dispersione scolastica e all’inclusione sociale di bambini, mirando ad incrementare lo scambio tra la scuola, il territorio e le istituzioni e ad aumentare del livello di sensibilità dei bambini nei confronti dell'ambiente.

    Progetto "Ambientiamoci", proseguono le attività di educazione ambientale del CTS

    Si sono svolti nel mese di marzo e proseguiranno nelle prossime settimane gli incontri di educazione ambientale con le scuole coinvolte nel progetto ”Ambientiamoci”, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, e portato avanti dal CTS in collaborazione col Parco Nazionale di La Maddalena; il progetto è realizzato nell’ambito di un programma di promozione sociale che, utilizzando lo strumento dell’educazione ambientale, si rivolge alle scuole con l’obiettivo di sostenere queste ultime nella lotta alla dispersione scolastica e all’inclusione sociale di bambini.

    La tutela dell’ambiente passa necessariamente per i giovani

    Non è un luogo comune, ma una constatazione di fatto in un’occasione concreta: una giornata ”mondiale” di pulizia dei litorali; tutto il Parco, a partire dal suo Presidente, ha potuto toccare con mano gli stroardinari risultati della collaborazione col Movimento Studentesco Maddalenino, avvenuta grazie all’organizzazione dell’evento ”Iniziative oceaniche 2010” da parte del CTS.

    Assegnati i contributi per le prime manifestazioni del 2010

    Sono stati assegnati i contributi alle associazioni che entro il termine del 4 dicembre scorso hanno presentato domanda per organizzare manifestazioni ed eventi nel periodo compreso tra gennaio e maggio 2010.

    Il Parco richiede l’accreditamento e la certificazione di eccellenza dei Centri di Educazione Ambientale

    Il Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena ha avuto modo di mostrare la sua presenza sul territorio anche grazie ai servizi che offre alle scuole locali e non, per ciò che concerne le attività e le iniziative attivate presso la struttura del Centro di Educazione Ambientale e alla preziosa collaborazione delle Associazioni “Giuseppe Cesaraccio”, “Italia Nostra” e “CTS - Centro Turistico Studentesco” che gestiscono rispettivamente il Museo Geomineralogico, il Museo del Mare e delle Tradizioni Marinaresche e il Centro ricerca Delfini.

    Pulizia delle spiagge, è proseguito per tutta l’estate l’impegno del Parco e delle associazioni ambientaliste

    E’ durato per tutto il mese di agosto l’impegno del Parco e delle associazioni ambientaliste nella sensibilizzazione sul tema dei rifiuti, nonché in piccole operazioni di pulizia delle spiagge. Il personale e i volontari del CTS hanno avuto accesso agli arenili via terra, supportati a mare dal personale del Parco Nazionale addetto al monitoraggio dell’area marina dell’Arcipelago.