body-parcoinforma
  • centro di educazione ambientale (CEA)


    Il Centro di Educazione Ambientale del Parco, un anno da incorniciare

    La crisi economica globale che sta purtroppo tuttora attanagliando gran parte della nostra vecchia Europa e non accenna a mollare la presa c’è, e si sente, anche se un po’ tutti ci sforziamo di arginarla o quantomeno di limitarne i nefasti effetti sul nostro tessuto sociale. Se possibile, il prossimo anno 2013 saranno ancora più sensibili le ferite della imminente recessione o della mancata crescita, anche quaggiù, nel nostro piccolo e indifeso arcipelago, così esposto a tutti i venti dello spread e della spending review. Che fare, dunque, in tempo di così magri guadagni e ancor più scarsi contanti? Un periodo che i nostri antichi, sempre così colmi di humour e prontezza di battuta, la crisi, per esorcizzarla, l’avrebbero chiamata “siccagna”?

    Per tutto agosto “Sentiero verde” e “Sentiero blu” al Laboratorio della Conoscenza

    Il Laboratorio della Conoscenza propone per l’estate alcune attività di Educazione Ambientale particolarmente stimolanti. Si tratta di brevi visite guidate che includono vere e proprie lezioni alla scoperta della flora, della fauna e della biologia marina del Parco.

    Giovanni Cesaraccio, naturalista maddalenino. Il ricordo toccante di Antonio Gamboni

    Sono trascorsi venti anni da un triste mattino di agosto nel quale, mentre mi recavo in ospedale per il consueto turno di lavoro, fui richiamato da un amico nella sala del Pronto Soccorso e vidi Giovanni disteso su una barella… sembrava dormisse, il volto disteso, gli occhi appena socchiusi, i jeans e la camicia. Era il mattino del tre di Agosto, un attacco cardiaco aveva stroncato all’età di quarantuno anni una delle menti più brillanti della nostra piccola comunità, il destino maligno privava tanti ragazzi che in quel periodo si approcciavano allo studio delle Scienze Naturali di un punto di riferimento, di una guida.

    Presentati pubblicamente i lavori al CEA di Stagnali

    Sono stati presentati pubblicamente il 9 giugno i lavori di restauro delle strutture del CEA (Centro di educazione ambientale) del Parco a Stagnali, sull’Isola di Caprera. In occasione della chiusura di alcuni progetti di educazione ambientale che hanno coinvolto le scuole dell’infanzia di La Maddalena e l’Associazione “Moneta Solidale”, e che sono stati finanziati dall’Ente Parco, il Centro ha accolto circa seicento persone tra alunni e accompagnatori coinvolti nell’evento finale.

    Un 2011 con cifre record per il CEA (Centro di Educazione Ambientale) del Parco

    È sempre emozionante attra-versare i cancelli e varcare la soglia che conduce al Centro di Educazione Ambientale del Parco Nazionale, a Caprera, nel Borgo di Stagnali. Sotto di noi il crepitio della ghiaia sul largo corridoio che separa gli antichi capannoni interrompe il perfetto silenzio dell’isola e ne accresce il mistero.

    Museo del Mare, novità per lo scrigno della tradizione e della memoria maddalenina

    La direttrice, Lucia Spanu, ci confessa con orgoglio ed emozione che l’intenso e faticoso lavoro di ripristino del nuovo materiale in dotazione al Museo è terminato con successo e che le nuove acquisizioni, frutto di un certosino impegno di ricerca fra magazzini dell’ex Arsenale, uffici e laboratori vari è adesso al suo posto nelle due belle sale del Museo, a “mi

    Il CEA del Parco si fa grande: inaugurato il “Laboratorio della conoscenza”

    Una nuova struttura del Parco è stata inaugurata o scorso 9 giugno presso il CEA (Centro di Educazione Ambientale) del Parco a Stagnali, alla presenza di un centinaio di persone: il “Laboratorio della conoscenza”, un moderno e attrezzato spazio di formazione, educazione ambientale e ricerca, è a disposizione di tutti gli istituti scolastici maddaleini e di quanti vorra

    L'editoriale: Atti vandalici, quando l'inciviltà di pochi danneggia tutta la comunità

    Non ancora inaugurato ufficialmente (lo avevamo annunciato nello scorso numero de “il ParcoInforma) seppure funzionante da poche settimane, il nuovo impianto fotovoltaico nell’ex blocchiera di Stagnali a Caprera è già stato preso d’assalto da cittadini incivili.

    Il Club Nautico premiato dal Parco per l'impegno dimostrato nel campo dell'educazione ambientale

    Il Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena ha donato sette vele Optimist al Club Nautico di La Maddalena, quale riconoscimento per l’attività di educazione ambientale che lo stesso svolge da ben 40 anni.

    Il Centro di Educazione Ambientale e i Musei del Parco

    Nel borgo di Stagnali, nell’Isola di Caprera, sorge il Centro di Educazione Ambientale (CEA) con i Musei del Parco, dove passato e presente, storia e natura, cultura e tradizione si mescolano insieme.