body-parcoinforma
  • ente parco


    Corrispettivi d'ingresso all'area marina, i nostri perchè

    E dal 2011 consentiranno all’Ente Parco di sopravvivere ai tagli

    Sito d’interesse comunitario (SIC) e Zona a protezione speciale (ZPS), il territorio dell’Ente Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena è prezioso e va salvaguardato anche per la presenza di specie vegetali e animali, rare e protette, in alcuni casi uniche nel Mediterraneo.

    Stop ai rifiuti nell’Arcipelago, ma la Posidonia non è un rifiuto!!!

    È partita verso la fine del mese di luglio una campagna di sensibilizzazione sul tema dei rifiuti promossa dal Parco Nazionale in collaborazione col Comune di La Maddalena grazie al cofinanziamento della Provincia di Olbia-Tempio: l’Ente Parco, per sensibilizzare residenti e turisti su numerose tematiche, distribuirà materiale informativo e piccoli gadget come posaceneri da spiaggia.

    Nell’Arcipelago non esistono solo le regole del Parco!

    Capitaneria di porto e Regione Sardegna gli altri enti competenti

    Dieci articoli, dieci regole per definire margini di manovra in sicurezza a chi va per mare durante la stagione estiva 2010.

    Le spiagge dell’Arcipelago più sicure grazie al Parco

    È stato ultimato nel mese di luglio, da parte dell’ufficio ambiente dell’Ente Parco, il posizionamento dei cavi tarozzati nelle spiagge dell’arcipelago. Gli specchi d’acqua antistanti le spiagge sono stati delimitati dai cavi costituiti da boe sferiche di colore giallo, alle quali è vietato ormeggiare.  

    Antincendio e SIC, nuova cartellonistica a Caprera

    43 nuove bacheche informano e guidano il visitatore dell’isola
    È stato quasi ultimato alla fine di luglio il posizionamento nell’isola di Caprera dei pannelli informativi sul SIC dell’Arcipelago di La Maddalena, funzionali anche al Piano antincendio predisposto dall’Ente Parco nei mesi scorsi.

    Parchi, meno 50%

    Dopo la definitiva approvazione della nuova manovra finanziaria, che prevede un taglio del 50% del trasferimento da parte dello Stato al sistema delle aree protette di interesse nazionale, pari a poco più di 50 milioni di euro, distribuiti tra 23 parchi nazionali, le prospettive non sono certamente buone e molti lavoratori dei parchi nazionali hanno manifestato a fine luglio a Roma per chiedere lo stralcio della norma, che potrebbe finire per “uccidere” gli enti gestori.

    Catalina, la piccola caretta, di nuovo libera!

    È stato liberato all’inizio di agosto, in sicurezza, un giovane esemplare di tartaruga marina (Caretta caretta) recuperato alla fine del mese di gennaio di quest’anno; Catalina, così è stato ribattezzato l’animale, è tornata a nuotare nelle acque della Sardegna.  

    “Spiaggia per cani” a Porto Palma, nell’Isola di Caprera

    La “Doggie Beach di Caprera”, gestita dall’Associazione A.R.V.E.P.A.N.A. Onlus di La Maddalena, che ha ideato e promosso il progetto grazie al finanziamento dell’Ente Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, nel 2009 aveva ottenuto il riconoscimento del Ministero del Turismo.

    Stagnali, al via la prima edizione del master class dedicato alle tecniche dell’attore

    Dal 26 al 30 luglio nell’Arcipelago di La Maddalena, anche grazie al concreto supporto dell’Ente Parco, si terrà la prima edizione del laboratorio sulle tecniche dell’attore, organizzato dall’Associazione Quasar nell’ambito della manifestazione “La valigia dell’attore”, che fa parte del più ampio circuito “Le isole del cinema”.

    Piante officinali: il Parco al convegno Fitomed 2010

    L’Ente Parco di La Maddalena ha partecipato a Fitomed 2010, quarta edizione del congresso intersocietà dedicato alla medicina officinale, in programma a Cagliari dal 23 al 26 giugno.