body-parcoinforma
  • office de l'environnement de la corse


    Monitoraggio delle caulerpe, una rete comune tra il Parco di La Maddalena e la Riserva delle Bocche

    Le attività di cooperazione tra il Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena e la Riserva Naturale delle Bocche di Bonifacio, definite dagli obiettivi del progetto PMIBB, continuano anche nell’ambito dei monitoraggi dei fondali delle due aree protette e, in particolare, con l’estensione al Parco di La Maddalena del “Réseau Caulerpes” (Rete Caule

    Seconda riunione del comitato di pilotaggio del progetto PMIBB-GECT

    Si è svolta nello scorso mese di luglio, nella sede dell’Office de l’Environnement de la Corse a Rondinara, la seconda riunione del Comitato di pilotaggio del progetto, finanziato nell’ambito del programma di cooperazione transfrontaliera “Marittimo Italia-Francia 2007-2013”, PMIBB-GECT.

    Traversata delle Bocche di Bonifacio a nuoto

    Il Parco ha concesso l'ausilio economico all'atleta Roberto Capra, che eseguirà la traversata a nuoto dello stretto delle Bocche di Bonifacio.

    Arriva il Ministro per una storica firma

    Anche il Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, l'Onorevole Stefania Prestigiacomo, ha rilanciato con entusiasmo le proposte ed il lavoro svolto dal Parco Nazionale dell'Arcipelago di La Maddalena sul tema del Parco Marino Internazionale delle Bocche di Bonifacio (PMIBB), così come per parte francese ha fatto il Ministro dell'ambiente Borloo: così, dopo anni di silenzio da parte delle istituzioni, riparte un processo arenatosi nelle pieghe burocratiche, col Ministro che è adesso parte attiva e protagonista, affiancato dal Parco nel tentativo, sempre più concreto, di realizzare forme nuove e stabili di collaborazione e cooperazione congiunta fra le riserve naturali che si affacciano nella Bocche di Bonifacio.

    Arriva il Ministro per una storica firma

    Anche il Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, l'Onorevole Stefania Prestigiacomo, ha rilanciato con entusiasmo le proposte ed il lavoro svolto dal Parco Nazionale dell'Arcipelago di La Maddalena sul tema del Parco Marino Internazionale delle Bocche di Bonifacio (PMIBB), così come per parte francese ha fatto il Ministro dell'ambiente Borloo: così, dopo anni di silenzio da parte delle istituzioni, riparte un processo arenatosi nelle pieghe burocratiche, col Ministro che è adesso parte attiva e protagonista, affiancato dal Parco nel tentativo, sempre più concreto, di realizzare forme nuove e stabili di collaborazione e cooperazione congiunta fra le riserve naturali che si affacciano nella Bocche di Bonifacio.

    Parco Marino Internazionale delle Bocche di Bonifacio, primo incontro del comitato di pilotaggio del progetto comunitario PMIBB-GECT

    Si è svolta nella giornata del 27 aprile ed è terminata il giorno successivo, dopo un'intervista andata in onda in diretta su ”Buongiorno Regione” , la prima riunione del Comitato di pilotaggio del Progetto "PMIBB-GECT", finanziato con Fondi comunitari del programma di cooperazione transfrontaliera "Marittimo Italia-Francia 2007-2013".

    Ambiente, proseguono le attività di monitoraggio comuni con la Corsica

    Proseguono anche a livello scientifico le attività di cooperazione tra La Maddalena e i naturalisti della Riserva delle Bocche di Bonifacio. Nelle scorse settimane è stato infatti fornito un prezioso supporto alle attività dei colleghi corsi nei siti di nidificazione delle berte maggiori, sull’isola di Lavezzi: un’attività che nella Riserva viene ormai svolta da molti anni, e nella quale in alcune colonie ogni nido viene numerato.