body-parcoinforma
  • protezione civile


    Piano antincendi boschivi, il Parco c'è e la pianificazione paga

    È stato presentato nei giorni scorsi alla Protezione civile il Piano antincendi boschivi (AIB) del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, uno strumento rielaborato dall’Ente Parco nelle ultime settimane che ha messo a disposizione anche della struttura di missione della Presidenza del Consiglio in vista dell’imminente svolgimento dell’evento “Louis Vuitton World Series” nell’Arcipelago, e con particolare attenzione all’isola di Caprera.

    Bertolaso e l’ex Arsenale: non c'è stato di abbandono, grandi speranze per il futuro

    Lo scorso 2 febbraio si è svolta la conferenza stampa indetta dal Sottosegretario alla Protezione Civile Guido Bertolaso, una conferenza itinerante, che ha condotto i giornalisti all’interno della struttura dell’ex Arsenale della Marina Militare per dimostrare che nessuna struttura è in stato di abbonarono, come invece dichiarato da una recente inchiesta di Repubblica.

    Louis Vuitton, il Parco al lavoro collabora con la Protezione civile

    L’obiettivo è quello di collaborare con la Protezione Civile nel perseguimento degli obiettivi connessi alla predisposizione dell’evento ”Louis Vuitton World Series” nel territorio del Parco, che rappresenta per tutto il territorio una opportunità importante da cogliere; per questo motivo nei primi giorni del mese di febbraio, dell’ “ex Arsenale militare”, si è tenuto un importante incontro tra il Coordinatore del Parco Bruno Paliaga, il collaboratore incaricato per la realizzazione del Piano AntIncendi Boschivi (chiamato anche ”Piano AIB”) ed i rappresentanti dell’Organizzazione dell’evento. Si è avuto modo di discutere in particolare di due attività sul quale il Parco è al lavoro da tempo.

    “Louis Vuitton”, Bonanno scrive a Protezione civile, Ministero e Regione

    Alla fine di gennaio il Presidente del Parco ha inviato una missiva indicando le priorità dell’Ente in vista dello svolgimento del grande evento. Si tratta di un documento che ha dato il via alla collaborazione con la Protezione civile, che ci auguriamo possa proseguire anche nelle prossime settimane nell’esclusivo interesse del territorio e delle importanti finalità di tutela che il Parco persegue.

    Il testo della lettera dei 23 portieri dell’Arsenale licenziati

    Dott. Guido Bertolaso,
    chi oggi si trova a manifestare una situazione di disagio, faceva parte del servizio di portierato e vigilanza che ha prestato la propria opera presso la struttura dell’ex arsenale militare sino al 24 gennaio 2010.

    Intervista a Luigi Madau, esponente del presidio ex-portieri Arsenale militare

    Puoi raccontarci le motivazioni che vi spingono a presidiare ormai dal 23 gennaio l’entrata dell’ex Arsenale Militare?