body-parcoinforma
  • pulizia delle spiagge


    Pulizie e manutenzioni del Parco nell’Arcipelago, da Caprera alle isole minori

    A partire dai primi di giugno, proseguendo per tutto il mese di luglio, l’Ente Parco, in collaborazione con il Comune di La Maddalena, ha avviato le proprie attività di pulizia degli arenili e sentieri di accesso alle spiagge nell’ambito dell’apposito progetto finanziato dalla Provincia Olbia-Tempio e dallo stesso organismo di gestione dell’area protetta. L’obiettivo congiunto è l’effettuazione di interventi specifici per tutelare gli habitat protetti dell’Arcipelago e, allo stesso tempo, contribuire in modo significativo al decoro delle isole.

    Spiagge pulite, partono i lavori in vista della stagione estiva

    Anche quest’anno, in vista della stagione estiva, gli uffici dell’Ente Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena e il Comune di La Maddalena hanno avviato una proficua collaborazione per affrontare l’annoso problema della pulizia delle spiagge e rendere ancora più presentabile uno dei tratti di costa più belli del Mediterraneo.

    Pulizie di inizio estate con ”Adotta una spiaggia” e ”Parco Aperto 2010”

    Armati di cappellini e magliette offerti dalla Conservatoria delle coste della Regione Sardegna, non sono passati inosservati i ragazzi e gli insegnanti delle scuole medie provenienti da tutta l’isola, che si sono ritrovati a La Maddalena, il 28 e 29 maggio scorso, per le giornate conclusive della manifestazione “Adotta una spiaggia”.

    “Parco aperto” 22, 23 e 24 maggio: tre giornate di iniziative tra visite ai musei, attività di educazione ambientale e pulizia delle spiagge

    Tre giornate in ciascuna delle quali si festeggerà un importante evento: il 22 maggio la Giornata mondiale della biodiversità, il 23 maggio la Giornata "Natura aperta" del Ministero dell’ambiente e il 24 maggio la Giornata europea dei Parchi. Per questo le strutture del Centro di Educazione Ambientale (CEA) di Stagnali - Museo Geomineralogico, Museo del Mare e Centro Ricerca Delfini - resteranno aperte al pubblico dalle 9 alle 18 con visite guidate ed altre iniziative.

    Pulizia e educazione: competenze diverse, stessi obiettivi

    Grande affluenza all’edizione isolana di ”Iniziative Oceaniche”, evento promosso in tutto il mondo da Surfrider Foundation Europe, un’organizzazione senza scopo di lucro di spessore internazionale; tra il 18 e il 21 marzo associazioni e istituzioni di tutto il mondo sono state impegnate in una serie di eventi ed attività finalizzati alla raccolta dei rifiuti sulle spiagge e alla sensibilizzazione ambientale. Due competenze diverse ma entrambe importanti, la prima delle quali è riconducibile all’ente locale, mentre la seconda si allinea perfettamente alle finalità istitutive del Parco.

    “Iniziative Oceaniche 2010”

    “Iniziative Oceaniche 2010”: il 20 marzo, come in ogni parte del pianeta, un weekend dedicato alla pulizia dei litorali, alla raccolta dei rifiuti e alla sensibilizzazione ambientale
    Anche quest’anno la Surfrider Foundation Europe, un’organizzazione senza scopo di lucro di spessore internazionale, nata con l’intento di salvaguardare, migliorare e gestire in modo sostenibile il mare e le coste, promuove la quindicesima edizione di “Iniziative Oceaniche”.

    I Rossomori maddalenini invocano collaborazione tra Comune e Parco Bonanno: “Il Parco da sempre disponibile al dialogo e al confronto”

    Il comunicato stampa riguardante il Parco Nazionale divulgato il 9 dicembre dai Rossomori maddalenini

    I Rossomori maddalenini, preso atto della confusione che regna nel mondo politico isolano e convinti che i partiti del centrosinistra debbano costruire una lista elettorale unitaria in vista delle elezioni amministrative di maggio, si rivolgono direttamente ai cittadini per fare conoscere le proprie posizioni sui principali temi che riguardano l’Arcipelago di La Maddalena ad iniziare dal ruolo del Parco Nazionale.

    Un'estate infernale?

    Quella appena trascorsa è indubbiamente stata un’estate tra le più movimentate degli ultimi anni, con incomprensibili episodi di inciviltà che hanno conquistato le cronache dei quotidiani nazionali e piccoli spazi anche su telegiornali. Si tratta perlpiù di comportamenti di persone che, non solo incuranti delle leggi ma anche del tutto ignari delle buone regole di comportamento che suggerirebbero quanto meno maggiore prudenza laddove è l’ignoranza a farla da padrone, danneggiano l’ambiente e arrecano disturbo ai turisti.

    Pulizia delle spiagge dai rifiuti e sensibilizzazione ambientale, l’impegno del Parco

    Puliranno le spiagge e distribuiranno posacenere da tasca: così lunedì 17 agosto alcuni volontari delle associazioni ambientaliste e culturali che, grazie al sostegno finanziario del Parco Nazionale, operano nel contesto del Centro di Educazione Ambientale di Stagnali dell’Isola di Caprera, si divideranno tra piccole attività di pulizia e interventi di sensibilizzazione dei turisti.