body-parcoinforma
  • rifiuti


    Semplice e conciso, il nuovo modo di sensibilizzare i turisti raccoglie consensi

    Un adesivo “informativo” per porgere i saluti del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena a tutti gli ospiti che nel corso delle prossime settimane decideranno di scoprire le bellezze delle isole.

    Detersivi sfusi

    Presso il Supermercato Despar (Via Indipendenza, Vic. A) e la Ferramenta “Da Mastro Peppino” (Piazza Mameli) 7 è possibile acquistare detersivi sfusi contribuendo a ridurre in modo significativo il volume di rifiuti di plastica dell’Arcipelago.

    Pulizie di inizio estate con ”Adotta una spiaggia” e ”Parco Aperto 2010”

    Armati di cappellini e magliette offerti dalla Conservatoria delle coste della Regione Sardegna, non sono passati inosservati i ragazzi e gli insegnanti delle scuole medie provenienti da tutta l’isola, che si sono ritrovati a La Maddalena, il 28 e 29 maggio scorso, per le giornate conclusive della manifestazione “Adotta una spiaggia”.

    Iniziative oceaniche 2010, un’intera giornata di pulizie e sensibilizzazione per l’Arcipelago

    Grande affluenza alla quindicesima edizione di "Iniziative Oceaniche", evento promosso in tutto il mondo, nel fine settimana tra il 18 e il 21 marzo, da Surfrider Foundation Europe, un’organizzazione senza scopo di lucro di spessore internazionale, nata con l’intento di salvaguardare, migliorare e gestire in modo sostenibile il mare e le coste, nonché informare e sensibilizzare le persone che fruiscono di tali beni; nel corso di queste giornate organizzazioni e istituzioni di tutto il mondo sono impegnate in una serie di eventi ed attività finalizzati alla raccolta dei rifiuti sulle spiagge e alla sensibilizzazione ambientale.

    Pulizia e educazione: competenze diverse, stessi obiettivi

    Grande affluenza all’edizione isolana di ”Iniziative Oceaniche”, evento promosso in tutto il mondo da Surfrider Foundation Europe, un’organizzazione senza scopo di lucro di spessore internazionale; tra il 18 e il 21 marzo associazioni e istituzioni di tutto il mondo sono state impegnate in una serie di eventi ed attività finalizzati alla raccolta dei rifiuti sulle spiagge e alla sensibilizzazione ambientale. Due competenze diverse ma entrambe importanti, la prima delle quali è riconducibile all’ente locale, mentre la seconda si allinea perfettamente alle finalità istitutive del Parco.

    La tutela dell’ambiente passa necessariamente per i giovani

    Non è un luogo comune, ma una constatazione di fatto in un’occasione concreta: una giornata ”mondiale” di pulizia dei litorali; tutto il Parco, a partire dal suo Presidente, ha potuto toccare con mano gli stroardinari risultati della collaborazione col Movimento Studentesco Maddalenino, avvenuta grazie all’organizzazione dell’evento ”Iniziative oceaniche 2010” da parte del CTS.

    “Iniziative Oceaniche 2010”

    “Iniziative Oceaniche 2010”: il 20 marzo, come in ogni parte del pianeta, un weekend dedicato alla pulizia dei litorali, alla raccolta dei rifiuti e alla sensibilizzazione ambientale
    Anche quest’anno la Surfrider Foundation Europe, un’organizzazione senza scopo di lucro di spessore internazionale, nata con l’intento di salvaguardare, migliorare e gestire in modo sostenibile il mare e le coste, promuove la quindicesima edizione di “Iniziative Oceaniche”.

    Un'estate infernale?

    Quella appena trascorsa è indubbiamente stata un’estate tra le più movimentate degli ultimi anni, con incomprensibili episodi di inciviltà che hanno conquistato le cronache dei quotidiani nazionali e piccoli spazi anche su telegiornali. Si tratta perlpiù di comportamenti di persone che, non solo incuranti delle leggi ma anche del tutto ignari delle buone regole di comportamento che suggerirebbero quanto meno maggiore prudenza laddove è l’ignoranza a farla da padrone, danneggiano l’ambiente e arrecano disturbo ai turisti.

    “Io non ci sto più”

    Ritengo sia inaccettabile che gli enti locali si sottraggano alle responsabilità che hanno per Legge. Il Parco per anni ha mitigato situazioni che avrebbero potuto determinare danno ambientale impegnando risorse e fondi propri per opere di bonifica e ripristino ambientale causato dall’accumulo di rifiuti solidi urbani spiaggiati.

    Pulizia delle spiagge dai rifiuti e sensibilizzazione ambientale, l’impegno del Parco

    Puliranno le spiagge e distribuiranno posacenere da tasca: così lunedì 17 agosto alcuni volontari delle associazioni ambientaliste e culturali che, grazie al sostegno finanziario del Parco Nazionale, operano nel contesto del Centro di Educazione Ambientale di Stagnali dell’Isola di Caprera, si divideranno tra piccole attività di pulizia e interventi di sensibilizzazione dei turisti.